Come avviene la cessione del credito Ecobonus nei lavori condominiali?

Come avviene la cessione del credito Ecobonus nei lavori condominiali?

Il Provvedimento n. 165110 del 28 agosto 2017 ha chiarito che il contribuente può cedere:

  • subito l’intera detrazione, per la quota a lui imputabile, calcolata sulla spesa approvata dalla delibera assembleare per l’esecuzione dei lavori;
  • oppure, in ciascun periodo d’imposta, la quota a lui imputabile sulla base delle spese sostenute nel medesimo periodo d’imposta dal condominio.

Il cessionario, come la Edil Group Costruzione, una volta che il credito è divenuto “disponibile”, può utilizzarlo in compensazione mediante il modello F24 (da inviare attraverso i servizi telematici dell’AdE), ripartendolo in 10 quote annuali di pari importo, alle stesse condizioni applicabili al cedente, oppure cederlo, in tutto o in parte.

In particolare, il credito d’imposta diventa disponibile dal dieci marzo dell’anno successivo a quello in cui il condominio ha sostenuto la spesa e a condizione che il condomino cedente abbia pagato la parte di spesa a lui imputabile non rientrante nella quota ceduta sotto forma di credito d’imposta.

👉 Per maggiori informazioni vedi l’articolo Adempimenti per cedere il credito

📞  Chiama o invia messaggio al  333 4445208 per richiedere subito una CONSULENZA

RICHIEDI UNA CONSULENZA TELEFONICA

Compila il modulo per richiedere una consulenza, ti forniremo supporto in ogni sua fase

Condividi su: