E’ possibile risparmiare “due volte” cumulando l’Ecobonus al Sismabonus nella fase di ristrutturazione e riqualificazione delle proprie abitazioni in condominio. Un’opportunità che la nuova finanziaria 2018 ha previsto per i condomini, e più esattamente per le pari comuni degli edifici che si trovano in zona rischio sismico 1, 2 e 3.

Un grande vantaggio perché è così possibile intervenire facilmente mettendo in sicurezza gli immobili e svolgendo contemporaneamente un’operazione dii riqualificazione energetica. Il tetto massimo della detrazione fiscale per quelli che in molti chiamano già il super incentivo, dato appunto dalla cumulabilità dei due bonus, è pari alla somma tra la detrazione prevista l’Ecobonus (QUI ALTRI DETTAGLI) e quella prevista per il Sismabonus (QUI ALTRI DETTAGLI), ovvero 40 mila euro più 96 mila euro, per un totale di 136 mila euro per unità immobiliare.

Nello specifico le detrazioni previste sono:

  • l’80% dei costi sostenuti nel caso di passaggio ad una classe di rischio sismico inferiore;
  • l’85% dei costi sostenuti nel caso di passaggio a due classi di rischio sismico inferiori.

Per il Sismabonus le spese detraibili riguardano:

  • Realizzazione dei lavoridi adeguamento e miglioramento sismico;
  • Classificazione e verifica sismicadegli immobili;
  • Progettazionedegli interventi;
  • Prestazioni professionalirichieste dalla realizzazione dei lavori;
  • Perizie, sopralluoghie relazioni di conformità;
  • Iva, imposte di bollo, rilascio di autorizzazioni.

Sia per l’Ecobonus che per il Sismabonus è possibile cedere il credito, riducendo così nettamente gli investimenti economici. Ogni condomino può cedere infatti il credito statale all’impresa edilizia che effettua l’intervento, evitando così di saldare l’intero importo e risparmiando fino al 75% sul costo dei lavori.

Su un intervento il cui costo è ad esempio di 10 mila euro a famiglia, a procedura conclusa si dovrà pagare solo 2500 euro piuttosto che 10 mila, avendo appunto stabilito di cedere il credito che si dovrebbe recuperare nel corso degli anni in detrazione fiscale.  (Qui la guida completa)

Per maggiori informazioni e per una consulenza è possibile contattarci via emailinfo@impresaedilgroup.com